Clicca e guarda le Attività dei due Club di Camerano e di Jesi

Clicca e guarda lo Staff dei due Club di Camerano e di Jesi

Roberta Cerioni - Club Manager - Fitness Square Club Jesi

Roberta Cerioni

Gianluca Egidi - Trainer - Fitness Square Club Camerano e Club Jesi

Gianluca Egidi

Adrien Solymosi - Reception - Fitness Square Club Camerano

Adrien

Gaia Aloè - Trainer - Fitness Square Club Camerano

Gaia

Mirco Manoni - Trainer - Fitness Square Club Jesi

Mirco

Marco Angeloni - Trainer - Fitness Square Club Camerano

Marco An.

Gianluca De Matteis - Istruttore - Fitness Square Club Camerano

Gianluca D.M.

Mauro Macchia - Direttore Tecnico - Fitness Square Club Camerano e Club Jesi

Mauro Macchia

Chantal Mancini - Istruttore - Fitness Square Club Camerano

Chantal

Cristina Risica - Istruttrice - Fitness Square Club Jesi

Cristina

Clicca e guarda i nostri Servizi dei due Club di Camerano e di Jesi

Osteopata

L’osteopatia è una disciplina che si occupa della diagnosi e della cura delle disfunzioni di movimento del corpo….

Personal Trainer

Il termine inglese Personal Trainer, correttamente tradotto in italiano, significa “Allenatore Personale”: un…

Massaggiatore Shiatsu

Lo Shiatsu è una tecnica di trattamento manuale, per le “pressioni statiche” portate sul corpo del ricevente…

Nutrizionista

Scegliere un percorso con un Nutrizionista non vuol dire mettere in atto la tanto odiata parola “DIETA” ma…

Fisioterapista

La fisioterapia èutilizzata in ambito medico per la prevenzione, cura e riabilitazione di pazienti…

Pranzi

Servizio di gustosi pranzi approntati dalla nostra Nutrizionista nel rispetto dei valori nutrizionali necessari…

L’ADOLESCENZA IN PALESTRA

L’ADOLESCENZA IN PALESTRA - Fitness Square Palestra Camerano e Jesi

5 Maggio 2024

L’adolescenza è quel particolare tratto dell’età evolutiva che va indicativamente dai 11/12 ai 17/18 anni, periodo in cui l’individuo è in transizione dallo stato infantile a quello di adulto. E’ un periodo molto delicato e significativo, dove spesso lo sviluppo psicologico ed emozionale non precede sempre di pari passo a quello fisico.
Il fitness e l’esercizio fisico sono da sempre considerati gli alleati ideali nella crescita dei giovani e dato il momento storico che stiamo vivendo questo è emerso con maggiore chiarezza e consapevolezza. Nell’ultimo periodo, la riduzione o la totale assenza di rapporti sociali e la relativa permanenza forzata sommate ad un uso già eccessivo di internet e dei social network non hanno fatto altro che aggravare la situazione.
Nell’adolescenza il corpo ha un ruolo centrale. Entrando nell’età puberale i giovani devono fare i conti con rapide modificazioni ormonali che portano ad altrettanti rapidi cambiamenti corporei spesso difficili da accettare (è quello che viene definito lo “scatto di crescita”). A causa dell’improvviso, a volte notevole aumento della massa muscolare ed ossea e dello sviluppo considerevole degli organi sessuali primari e secondari, il processo d’accettazione e d’interiorizzazione è più difficile e può essere la causa dei problemi legati all’immagine corporea.
La “doccia ormonale” alla quale sono sottoposti i loro corpi e le loro menti incide poi sull’umore ecco perché appaiono spesso irritabili, scontrosi, aggressivi, irrequieti, intrattabili, ipersensibili e reclamano decisi la propria autonomia ed individualità
E’ proprio in vista di questi cambiamenti che l’attività fisica può ricoprire un ruolo molto importante nell’evoluzione del giovane alla fase adulta, diventando un vero e proprio indicatore di salute ed influendo positivamente sulla sfera fisica, fisiologica e psicologica. I benefici riguardano:
– Migliore efficienza cardio respiratoria (maggiore capillarizzazione, incremento dei volumi polmonari, riduzione della frequenza cardiaca dopo sforzo, pressione arteriosa favorevole)
– Aumento massa magra attiva e riduzione della massa grassa
– Regolarizzazione e gestione del rapporto lipidico-glucidico (regolazione e controllo dell’appetito, prevenzione sindromi metaboliche) – Migliore mobilità articolare, flessibilità e coordinazione
– Corretto sviluppo osseo con un buon rapporto ponderale e staturale(peso-altezza)
– Miglioramento della postura: correzione dei dismorfismi(scoliosi) e prevenzione/correzione di paraformismi quali cifosi, lordosi, appiattimenti della colonna, vizi posturali come lo stare seduti per molto tempo con il corpo curvo sopra i libri o davanti ad un display – Acquisizione di corrette abitudini alimentari. Spesso la noia, l’ansia o il nervosismo possono sfociare in un consumo eccessivo di cibo che poi non viene correttamente assimilato e smaltito. Questo può portare a disordini alimentari, sovrappeso e obesità con conseguenti risvolti psicologici importanti (cattiva immagine di sé, bassa autostima)
– Sviluppo della personalità, maggiore capacità di concentrazione e attenzione, maggiore autocontrollo, impegno e dedizione nel raggiungere gli obbiettivi. L’attività fisica è fondamentale sia come allenamento su sé stessi per imparare a non abbattersi di fronte alle difficoltà ed avere un buon controllo emotivo sia come allenamento con gli altri per imparare a socializzare.

Per la particolarità di questo periodo e delle modificazioni a cui i giovani vanno incontro è importante che gli allenamenti vengano proposti nel rispetto del corpo che sta crescendo. E’ necessario che vengano supportati ed accompagnati in modo adeguato da figure competenti altrimenti si rischia di creare danni che saranno sempre più lampanti nel corso del tempo.
Gli allenamenti dovranno essere vari e multilaterali per favorire una crescita armonica fisica e fisiologica e per stimolare il più possibile tutte le CAPACITA’ COORDINATIVE legate al sistema nervoso, ma soprattutto le CAPACITA’ CONDIZIONALI legati allo sviluppo dei grandi apparati: forza, resistenza, velocità che in questa fase evolutiva hanno uno sviluppo esponenziale.
Per questo le 2 attività che consigliamo ad un pubblico giovane sono:
Functional training e Crosstraining

Potrebbe interessarti anche…